Castel San Giorgio. Longanella revoca due assessori

Il primo cittadino Franco Longanella ha firmato stamane il decreto di revoca, con decorrenza immediata, prendendo atto che Soglia e Barba hanno rinunciato a partecipare alle riunioni di Giunta Comunale, considerato che è venuto meno il “rapporto fiduciario” che era alla base delle nomine conferite, sottolineata l’importanza e l’urgenza di garantire la possibilità di perseguire con piena efficienza ed operatività il programma politico amministrativo sulla base del quale si è ottenuta l’investitura popolare, e di assicurare la coesione e l’unità di indirizzo di Giunta.

Verificato che questi obiettivi non sono compatibili con la permanenza di Nobile Soglia e Massimo Barba nella compagine di Giunta e precisando che la revoca di un Assessore costituisce un atto altamente discrezionale a contenuto sostanzialmente politico, che rientra nella sfera di una ampia discrezionalità del Sindaco in quanto attiene al rapporto di fiducia tra Sindaco-Assessore, il Sindaco, Dottor Franco Longanella, ha provveduto alla firma del decreto di revoca.

Al Dottor Nobile Soglia, già nominato Vice-Sindaco, erano state attribuite ad inizio mandato amministrativo le funzioni di delegato alle attività produttive, ambiente, Suap e parchi urbani, il Signor Massimo Barba invece era stato investito delle deleghe allo sport, spettacolo e tempo libero, attività associative e e sociali, culturali e politiche, politiche giovanili, cooperazione internazionale, integrazione sociale ed immigrati e politiche giovanili.