Calcio. Nocerina spercona. Sarnese vola

La Nocerina fa gioco ma vince clamorosamente il Latina con il suo fortunato catenaccio, che sfrutta la sfruttare la prima vera occasione da gol, creata solo alla mezz'ora della ripresa. Di Agodirin la rete che regala il successo all'undici di Fabio Pecchia: il coloured raccoglie una palla vagante in piena area di rigore, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nocerina sciupona nel primo tempo, ma ha sofferto molto il gioco attendista dei nerazzurri pontini, bravi a raccogliersi in pochi metri dietro la linea della palla. Esordio positivo per Evacuo, che soprattutto nel primo tempo ha restituito ai tifosi rossoneri un centravanti come non si vedevano da tempo al San Francesco.

La Paganese agguanta un prezioso pareggio al Partenio. Subito i padroni di casa in vantaggio al 24': lancio di Millesi per Biancolino, il Pitone fa sponda a Castaldo che al volo infila Marruocco. E' il primo gol stagionale in biancoverde per l'ex Nocerina. Neanche due minuti e l'Avellino si avvicina al raddoppio con il capitano Millesi. Nel secondo tempo la Paganese inizia a guadagnare campo in cerca di quel pari che arriva all'87: cross di Calvarese, incornata di Giradi.

In serie D Inarrestabile, cinici, implacabili e vendicativi i granata dell’agro che si impongono anche in Sardegna. La Sarnese di Pirozzi vince in trasferta contro il Progetto S.Elia. La gara termina 2-0 e a finire sul tabellino sono Tarallo e Matarazzo. Entrambe le reti arrivano nel primo tempo. Malissimo il sant’Antonio giunto al suo quarto risultato negativo consecutivo che potrebbe significare anche una possibile revisione dell’attuale assetto tecnico.

Eccellenza. Esordio amaro per lo United Sporting del tandem Ferrara-Romano costretto a cedere con l’onore delle armi alla più quotata Palmese capace di far valere una maggiore organizzazione di gioco e una qualità tecnica superiore rispetto ai doriani. La squadra angrese è andata in vantaggio salvo poi farsi recuperare e cedere l’intera posta in palio ai rossoneri di casa che si candidano a centrare l’accesso alla griglia dei play-off. Lo United Sporting, in mattinata, aveva annunciato anche l’acquisto del centrocampista Langella, classe ’88, che potrà dare un fattivo apporto alla causa della squadra cara al patron Ferrara. L’occasione del riscatto si presenta già mercoledì per il team di Romano che avrà modo di riscattare la sconfitta nella prossima gara di coppa Italia che vedrà i grigiorossi affrontare al Novi il Bertoni Battipaglia.

Parte invece con il piede giusto l’avventura della Città di Angri che nella gara d’esordio annichilisce il Calpazio sin dalle prime battute di gioco. La formazione grigiorossa allenata da Criscuolo pigia forte sull’acceleratore e dopo pochi giri di lancette Falcone ha sui piedi la palla per sbloccare il risultato ma si lascia ipnotizzare dall’estremoo difensore ospite che devia in angolo. Il risultato si sblocca sessanta secondi più tardi a seguito di un’azione manovrata che coinvolge Galdi e poi Ferraioli abile a servire al limite dell’area l’accorrente Rodio che lascia partire un fendente che si incassa sotto la traversa senza lasciare scampo a Vaccaro. Il raddoppio arriva nel finale di tempo con una azione da manuale avviata da Rodio e alimentata da Ferraioli che dalla corsia destra lascia partire un delizioso assist per Falcone che di testa in tuffo manda la palla ad insaccarsi nell’angolo opposto. All’ottavo della ripresa arriva il terzo gol. Rodio serve in area Falcone che si libera di un avversario ma al momento di battere a rete viene steso da Cuozzo e l’arbitro assegna il tiro dal dischetto. Dagli undici metri Ferraioli spiazza Vaccaro e blinda la prima vittoria dei grigiorossi.