Scafati. Truffa. Oro verde in 35 alla sbarra

Ispettori dell’Inps, imprenditori agricoli e finanzieri: chiuse le indagini per l’inchiesta denominata ‘Oro verde’. La Procura di Salerno alla quale è passata l’inchiesta partita da Nocera Inferiore, ha concluso le indagini circa la mega truffa ai danni dell’Unione Europea, attuata grazie alle complicità di ispettori dell’Inps, di imprenditori e di esponenti della Guardia di Finanza.

Le accuse vanno dall’associazione per delinquere alla truffa alla violazione del segreto istruttorio. Trentaquattro sono le persone iscritte nel registro degli indagati, gran parte risiede proprio nell’Agro Nocerino Sarnese.