Angri. Si risveglia dal coma dopo l’incidente

M.D.P. ce la farà. La quarantenne investita tre settimane fa in Via Nazionale, nei pressi de “La Doria”, inieme con la figlia quindicenne, si è risvegliata dal coma. Un miracolo dovuto essenzialmente alla preparazione e al pronto intervento dei medici dell’Umberto I di Nocera Inferiore. M.D.P. è uscita dal coma e nella giornata di ieri è stata trasferita dalla rianimazione al reparto di neurochirurgia di Nocera Inferiore.

Gli sono state staccate le macchine salvavita e non ha più bisogno di respiratori. Il suo quadro clinico è in netto miglioramento. La donna all’indomani del terribile impatto con una Yaris guidata da un giovane abatese, fu operata dall’equipe di neurochirurgi Amoruso, Marchese e Guarracino dell’Umberto I.

Un delicato, quanto lungo intervento al cervello per fermare l’emorragia. Dopo l’operazione, perfettamente riuscita, restava comunque il timore che la capacità della parola potesse essere compromessa in quanto la parte del cervello che gestisce l’uso della parola era stata irrimediabilmente danneggiata dall’accaduto. La quarantenne, invece si è risvegliata dal coma e sta bene: riesce a parlare. Unica conseguenza è la paralisi parziale del braccio destro che i medici non disperano di recuperare, anche in parte, con esercizi di fisioterapia.

Agro24Spot