Nocera Inferiore. Piano di Zona S1. Basile coordinatore

Riunione fiume per il coordinamento istituzionale del Piano di Zona ambito S1, convocata in seduta straordinaria del sindaco capo- fila di Scafati Pasquale Aliberti, per designare il successore del decaduto coordinatore di Piano, Pasquale Prudenzano. La sua nomina è stata, infatti, ritenuta illegittima dal giudice del tribunale di Nocera Inferiore dopo avere accolto l’esposto della dirigente del Comune di Corbara, Carla Livia Giordano, la quale ne aveva contestato le modalità̀ di nomina come responsabile dell’ufficio di piano.

Sindaci del coordinamento riuniti per trovare una soluzione, anche solo per la necessità di approvare entro il 15 novembre il rendiconto di 2 milioni e 800 mila euro relativo alla settima e ottava annualità̀. A calce del documento, da inviare alla Regione deve esserci, necessariamente, il visto del coordinatore di ufficio. Il coordinamento ha indicato, come coordinatore pro tempore, il segretario comunale del comune di San Valentino Torio, Gennaro Basile, nomina subordinata alla ricognizione che individui come nuovo coordinatore dell’ufficio di Piano una figura interna idonea- ed eventualmente ricercata in maniera esterna – obbligatoria per indicare il nuovo coordinatore.

Pasquale Prudenzano lascerà 15 novembre (data dell’invio della rendicontazione). Il comune di Nocera Superiore, uno dei comuni ricorrenti al Tar, per contestare tale nomina, oltre a paventare la possibile richiesta di un azione di responsabilità per chi ha nominato Prudenzano, potrebbe anche fuoriuscire dall’ambito S, ennesimo smacco per chi ancora crede negli strumenti di concertazione.