San Marzano sul Sarno. Annunziata contro gli allagamenti

Desta preoccupazione l’emergenza allagamenti nella cittadina marzanese. Il Cosimo Annunziata parla di “situazione insostenibile”. Nelle zone colpite dagli allagamenti si sono registrati ultimamente oltre venti centimetri di acqua che si riversano in strada. La settimana scorsa, è stato il Rio Sguazzatoio che ha completamente ricoperto dai detriti alcune zone periferiche del comune marzanese. Allagamenti anche a via Petrarca e via Pio la Torre, a pochi metri dal centro storico. Oggi Annunziata ha inviato una segnalazione all’assessore regionale Edoardo Cosenza in cui si presentava il problema che ormai va avanti dal lontano 2001.

Il problema è la confluenza dell’Alveo del Comune nocerino con il fiume Sarno nella cosiddetta “ciampa di cavallo” che ostruisce il Rio Sguazzatoio facendolo esondare in vari punti, come nel territorio angrese. L’Amministrazione protesa alla risoluzione del problema avrebbe individuato un’area di scarico in cui poter depositare tutti i detriti del Rio Sguazzatoio e permettere il regolare deflusso delle acque. Annunziata spera di ottenere i permessi e avviare le procedure adatte allo svuotamento del rivo affidandosi all’assessore Cosenza, al Consorzio di Bonifica e al Genio Civile minacciando: “In mancanza di risposte concrete” di “mandare tutto alla Procura affinché, chi di dovere, si assumi la propria responsabilità”. Attesi sviluppi da un incontro previsto per il prossimo 13 novembre.