Salerno. Bombe carta contro l’ASL

I botti di fine anno hanno distrutto una decina di vetrate della sede dell’Azienda Sanitaria Locale di via Nizza. Sulla vicenda ora indagano i carabinieri. I danni più ingenti si sono stati registrati proprio al piano terra della struttura dell’Azienda Sanitaria Locale, situata nei pressi dello stadio ‘Vestuti’. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, pare che pochi minuti dopo la mezzanotte, siano state fatte esplodere cinque sei bombe carte posizionate dinanzi alle vetrate blindate dell’edificio.

Gli stessi inquirenti non escludono che possa trattarsi di matrice dolosa, di un’azione mirata, poiché gli ordigni sarebbero stati sistemati uno per ogni finestra e all’interno del contenitore per la raccolta di vestiti usati da destinare ai bisognosi. Le deflagrazioni hanno mandato in frantumi i vetri blindati, rotto infissi e davanzali, creato delle profonde fessure con danni alle saracinesche del vicinissimo bar e ai primi piani dei palazzi circostanti. Danni anche nella vicina Via Capone. I vertici dell’azienda aspettano risposte più precise dagli accertamenti approfonditi, e in mattinata si valuterà l’entità̀ del danno subito.