Nocera Inferiore. Maltempo. Esonda il Sarno e affluenti

Piogge e vento hanno flagellato l’Agro nelle ultime ore. A Nocera Inferiore, nella zona della Starza, i caschi rossi del comando provinciale tengono sotto controllo il torrente Solofrana. Da tempo, infatti, in una parte del territorio di Nocera toccato dal torrente quando la pioggia si fa particolarmente intensa sale la preoccupazione della popolazione. Una delle ultime esondazioni del rivo per una parte dei residenti della Starza fu una vera calamità, con danni alle case e alle cose in essa contenute. Parte della zona è stata messa in sicurezza. Ma il resto ancora deve essere fatto.

Disagi anche a Pagani dove 10 volontari e 2 mezzi impegnati per le attività̀ connesse al rischio idrogeologico a causa del maltempo a Pagani. Continua il monitoraggio del territorio in Via Termine Bianco e in Via Mannara, dove il fiume Alveo Comunale Mannara ha rotto gli argini di entrambi i lati. Esonda il Rio Sguazzatoio in Via Berlinguer a San Marzano sul Sarno e ad Angri, in via Orta Longa dove sono rimaste bloccate anche alcune auto con allagamenti negli scantinati. Intervenuti i vigli del fuoco.

Anche a Scafati in Via Roma si registrano allagamenti per l’esondazione del rivo Sarno. Anche per oggi ci sarà una situazione di massima allerta. Allerta, ieri, anche nelle zone colpite nel 1998 dalla frana: Sarno e Quindici che sono state monitorate come accade sempre quando si verificano episodi di pioggia prolungata.