Pagani. Ecco la festa della Madonna delle Galline

La Madonna del Carmelo detta "delle Galline" lascia il Santuario e si lascia abbracciare dal suo popolo. Oggi, è il giorno più atteso dai paganesi. Alle 9 in punto le campane suoneranno a festa e la statua lignea della Vergine inizierà il suo viaggio lungo le strade della città. Un percorso lungo e ricco di magia. Sui balconi saranno esposte le coperte più preziose e ricche di ricami, dal cielo pioveranno coriandoli e petali di rose. I fedeli offriranno alla Vergine galline e colombi, e le mamme avvicineranno i loro piccoli alla Madonna, affinchè li protegga, come le galline fanno con i loro pulcini. Simboli, riti che ogni anno regalano le stesse profonde emozioni.

E' forte il legame tra i paganesi e la Madonna delle Galline, e la festa che arriva la domenica dopo Pasqua è di certo la più attesa dall'intera popolazione. La processione, che si concluderà solo in serata, seguirà un percorso ben definito e non saranno cosentite soste aggiuntive o tappe non previste. Non sarà possibile, inoltre, dare vita a spettacoli pirotecnici non autorizzati. Il giro di vite sui fuochi improvvisati annunciato dalle forze dell'ordine e dalla triade commissariale ha generato malcontento, alcuni fedeli che si sono visti negare il permesso (ovviamente, per ragioni di sicurezza) sarebbero addirittura pronti a protestare.

Il corteo attraverserà: via Lamia, viale Trieste, via Criscuolo, via Califano, via S. Francesco, via Fusco, via Barbazzano, via Filettine, via Romana, via Sorrentino, via Corallo, via S. Rocco, farà tappa all'ospedale Andrea Tortora, poi approderà in via Caduti di Superga, via Salerno, via -carmine, via Pagano, via Striano, via Marrazzo, via Perone, via Mazzini, via Zito, via Roma, via Garibaldi, via Malet, via Amendola, via Astarita, via Torre, via Roma, via Mangino, via De Rosa, via Ammaturo, via Tramontano, via Guerritore, via San Domenico e Piazza Sant'Alfonso. Davanti alla Basilica, si rinnoverà lo scambio di galline e colombe bianche tra i padri Redentoristi e l'Arciconfraternita della Madonna delle Galline, una tradizione inaugurata dal dottore della Chiesa.

Subito dopo, la processione, che vedrà anche la partecipazione del vescovo della Diocesi di Nocera Sarno ripartirà, attraverserà via Marconi, Corso Ettore Padovano e si fermerà in piazza Corpo di Cristo dove sarà officiata all'aperto la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo. Dopo la messa il corteo riprenderà il suo cammino e la Madonna tornerà al Santuario dove si canterà il Magnificat. Da domani a domenica 14 si svolgerà, poi, la settimana di predicazione presieduta dal Rettore del Santuario don Flaviano Calenda. Oni giorno alle ore 18.30 sarà recitato il Santo Rosario e sarà officiata la Santa Messa. Domenica 14 aprile dopo la Messa, si terrà anche un concerto del coro "Voce del Carmelo". Da giovedì 18 a domenica 21 aprile è prevista, infine, la solenne esposizione eucaristica presieduta da Don Giovanni Padovano.
Tiziana Zurro

Agro24Spot