Pagani. Bloccati i contributi per i fitti

Un'altra tegola si abbatte sul Comune di Pagani. La Regione avrebbe bloccato l'erogazione del contributo fitti destinato a palazzo San Carlo. Alla base dello stop ai fondi ci sarebbe il debito maturato dall'Ente nei confronti del Consorzio Eni Acqua per l'erogazione della fornitura idrica, un debuto da 300 mila euro. Per recuperare l'ingente somma la Regione avrebbe deciso di trattenere le risorse destinate dal contributo fitti, nella logica della compensazione.

Nel gennaio scorso, da Napoli era arrivata la comunicazione diretta alla triade commissariale che con una nota scritta si era immediatamente opposta alla decisione della Regione. Mossa che non avrebbe sortito l'effetto sperato. Insomma, al momento le risorse restano bloccate e i tanti cittadini in attesa dell'erogazione del contributo relativo al 2010 sono sul piede di guerra. Ieri pomeriggio, alcuni dei beneficiari hanno fatto tappa a palazzo di città per manifestare la loro esasperazione e la loro indignazione e per chiedere risposte concrete ai commissari Gabriella Tramonti, Laura Cassio e Francesco Scigliuzzo.
Tiziana Zurro