Nocera Inferiore. Legittimità per il Consorzio di Bonifica

Il Consorzio di Bonifica del Sarno vince tre ricorsi alla Cassazione relativi a mancati tributi di bonifica. I tre utenti morosi saranno ora costretti a pagare il debito contratto e a risarcire le spese legali. Una buona notiziaper il Consorzio che, negli ultimi anni, si è trovato a far fronte ad una valanga di ricorsi da parte dei contribuenti contro la tassa sulla bonifica. I giudici hanno riconosciuto il beneficio complessivo sul territorio delle opere di manutenzione effettuate dal Consorzio.

La decisione ora crea un importante precedente che apre, di fatto, la strada alla bocciatura di altri eventuali ricorsi da parte degli utenti, legittimando il Piano di riparto classifica approvato dalla Regione. “Con la sentenza della Cassazione – afferma il neo presidente Vincenzo Orlando – ne esce rafforzato il ruolo del Consorzio di Bonifica, che si conferma Ente strategico per la salvaguardia idrogeologica, la gestione irrigua e la manutenzione del territorio. Con questo atto, ripartiamo con forza nell’attività di rilancio: auspico un rapporto di stretta collaborazione reciproca con le amministrazioni locali e gli utenti, affinchè venga riconosciuto al Consorzio un ruolo imprescindibile di salvaguardia e difesa ambientale”.