Boscotrecase. Omicidio di una 88enne. Figlio in manette

Viveva da anni a Boscotrecase Giuseppina Portanova 88enne trovata morta in casa dalla badante. La “viscianese”, così chiamata perché originaria di Viscianoviveva accudita dal figlio Vincenzo e Dora, la sua compagna. A scoprire l’omicidio è stata proprio la badante che ha chiamato i carabinieri. Quando, come tutte le mattine, è entrata in casa intorno alle nove si è trovata di fronte ad una scena raccapricciante.

Il suo compagno era ancora riverso sul corpo della madre, che giaceva senza vita nel suo letto. Ancora in pigiama. Al primo piano di Via Salvo D'Acquisto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, i militari della stazione di Trecase e il pm Sergio Raimondi. Il figlioVincenzo è stato arrestato con l'accusa di omicidio. Non sono ancora chiari i motivi della follia omicida. L’uomo lavorava al cimitero, “metteva le crocette”, raccontano alcuni.