Nocera Inferiore. Patto per l’Agro nuovo round dei sindaci

Strumenti di concertazione: lo strappo tra i Comuni che intendono puntare sulla Patto dell'Agro e i centri che invece ritengono che la società abbia esaurito le sue funzioni non è stato ricucito. Ieri sera, su iniziativa del sindaco di nocera superiore Gaetano Montalbano i sindaci dei comuni dell'agro e il delegato della provincia Adriano Bellacosa si sono riuniti per tentare di individuare una linea comune circa il futuro della patto, del piano di zona e di agro invest.

Dal summit però non sarebbe emersa una soluzione condivisa. Due comuni in particolare Nocera Inferiore e Sarno propendono per lo scioglimento del patto territoriale e soprattutto ritengono impercorribile l'ipotesi formulata dagli altri primi cittadini di affidare alla società anche la gestione delle politiche sociali. anche il comune di pagani si sarebbe schierato su questa linea.

"Il mio obiettivo -ha spiegato Montalbano- era quello di favorire un confronto franco e sereno, per addivenire ad una condivisione da parte di tutti sul futuro dei tre strumenti.già oggi pomeriggio nel corso dell'assemblea dei soci della patto capiremo se lo scopo è stato raggiunto. Se l'esito dell'incontro non sarà stato positivo allora si produranno altri effetti".

Oggi dunque potrebbe registrarsi l'ennesimo braccio di ferra dopo l'infuocata assemblea di qualche giorno fa. una guerra di numeri sull'approvazione del bilancio e sull'ipotesi scioglimento che potrebbe non produrre risultatato. non resta che attendere. intanto, nei prossimi giorni sono in calendario gli incontri che segneranno in via definitiva il futuro degli strumenti di programmazione negoziata. oggi pomeriggio si riunirà l'assemblea dei soci della Patto dell'Agro. Giovedì è previsto l'incontro del coordinamento istituzionale del Piano di Zona, il 3 luglio è in agenda l'assemblea di Agroinvest.
Tiziana Zurro