Sant’Egidio del Monte Albino. Marrazzo accusa Carpentieri

La Giunta Carpentieri con una delibera aumenta il limite dell’anticipazione di tesoreria da 1.450.544,45 € ad 1.934.059,27 €. Quasi mezzo milione di Euro in più di potenziale indebitamento per rimpinguare le casse dell’Ente desolatamente vuote e che avrebbe addirittura potuto mettere a rischio il pagamento degli stipendi ai dipendenti. Per i tre Consiglieri di minoranza Maria Ferraioli, Mario Cascone e Roberto Marrazzo “Si tratta di un segnale inquietante che al di là delle difficoltà che riguardano gran parte dei Comuni mostra in maniera sempre più evidente il peggiorare dei conti dell’Ente”. Per il Capogruppo Avv. Roberto Marrazzo “ è ancora più grave che a fronte di tali difficoltà l’amministrazione continui a bandire concorsi o comunque ad effettuare nuove assunzioni, sostanzialmente inutili e che potevano essere evitate valorizzando le risorse interne”.

“La verità è che, continua Marrazzo, stanno arrivando all’incasso tutte le cambiali elettorali, promesse di ogni genere e tipo sulle quali stiamo cercando di gettare luce e fare chiarezza”. “ Sia chiaro per tutti, conclude l’ex-Sindaco, che il black-out democratico a Sant’Egidio si è concluso e che la minoranza, come preannunciato in Consiglio Comunale, sarà attenta e vigile per il rispetto delle regole e dell’interesse collettivo”. (CS)