Salerno. Franco Roberti eletto nuovo Procuratore Nazionale Antimafia

Franco Roberti è stato eletto nuovo Procuratore nazionale Antimafia. Il plenum del Csm lo ha eletto con 20 voti a favore. Roberti, ad oggi capo della Procura di Salerno, ha prevalso su Roberto Alfonso, procuratore capo a Bologna, al ballottaggio: per lui hanno votato, oltre a Vietti e ai vertici della Cassazione, tutti i togati di Area, di Unicost, i due indipendenti Corder e Nappi, i laici di centrosinistra, il togato di MI, Alessandro Pepe, e il laico del Pdl Bartolomeo Romano.

Sei, invece i voti per l’antagonista Alfonso: si tratta di quelli dei laici di centrodestra Marini, Zanon, Palumbo e Albertoni, e dei togati di Magistratura Indipendente Racanelli e Virga. A votazione conclusa il vice presidente Vietti ha espresso «auguri di buon lavoro» al nuovo capo della Direzione nazionale antimafia, ruolo fino allo scorso gennaio rivestito da Pietro Grasso, oggi presidente del Senato.