Sarno. Calcio. I granata ripartono dall’Eccellenza, domani la presentazione della Polisportiva

Foto: “Ho trovato una società seria, con tanta voglia di rilanciare il calcio a Sarno”. Prime parole di Felicio Ferraro da direttore sportivo della Polisportiva Sarnese, che martedì sera sarà presentato ufficialmente insieme al nuovo allenatore e allo staff dirigenziale. A lui e alla sua esperienza il giovane commercialista Francesco Origo, che tre giorni fa ha rilevato il titolo di Eccellenza del Real Trentinara, si è affidato per costruire la squadra che l’8 settembre sarà ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza. “Il dottor Origo e i suoi collaboratori, tra cui Salvatore Ferraro, sono persone serie e animate da un grande entusiasmo – afferma Ferraro, esperto ds con un lungo passato nel calcio campano - . Nel calcio d’oggi, popolato da avventurieri, non è facile trovare persone perbene e loro lo sono. L’obiettivo per il primo anno è quello di disputare un campionato di transizione e stiamo cercando di allestire una squadra anche con giocatori di Sarno ”. Per la panchina il candidato principale sembra essere Giovanni Renna. Il tecnico di Cicciano quest’anno ha vinto la Coppa Italia regionale e ha sfiorato la serie D con lo Stasia e tre anni fa è stato sulla panchina della Sarnese di Pappacena portando la squadra granata in Eccellenza. Ma in queste ore sta facendo molto discutere la presunta decisione della società di voler affidare la guida tecnica della squadra a un tecnico non di Sarno. Una indiscrezione che contrasta con quanto emerso nei giorni scorsi quando s’era parlato con insistenza di Giovanni Buonaiuto quale nuovo tecnico della Sarnese qualora il titolo di serie D fosse stato rilevato da Origo. Con la nascita del nuovo progetto della Polisportiva Sarnese, la società avrebbe imposto un presunto diktat: no a un allenatore di Sarno per evitare divisioni tra i tifosi. “Non è assolutamente vero – dice Ferraro – nessuno ha mai detto o pensato una cosa del genere. Non so chi abbia messo in giro questa voce. Si è fatto il nome di Giovanni Buonaiuto, un allenatore bravo che io stimo, come sono bravi e preparati allenatori come Renna, Vitter, Amura e Vesce. La scelta dell’allenatore dev'essere una scelta ponderata e in linea con i programmi societari. Le prossime 48 ore saranno quelle decisive per scegliere il tecnico che guiderà la squadra”.Sarno rialza la testa e riparte dall’eccellenza calcistica: Domani 31 luglio, alle 11.00, nella sala assessori del Comune, verrà presentata ufficialmente la Polisportiva Sarnese, la nuova società di Sarno nata pochi giorni su iniziativa del commercialista Francesco Origo ed ai suoi collaboratori napoletani, che parteciperà al campionato di Eccellenza 2013/2014. Nel corso della conferenza stampa verrà presentato, oltre all’organigramma societario, anche il progetto della squadra di rugby (serie C) e del settore giovanile.

“Ho trovato una società seria, con tanta voglia di rilanciare il calcio a Sarno” ha dichiarato Felicio Ferraro (foto) da direttore sportivo della Polisportiva Sarnese, nata dopo che il giovane commercialista Francesco Origo, ha rilevato il titolo di Eccellenza del Real Trentinara, avendo così l’occasione di potere allestire la squadra che l’8 settembre prossimo sarà ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza. “Il dottor Origo e i suoi collaboratori, tra cui Salvatore Ferraro, sono persone serie e animate da un grande entusiasmo – afferma Ferraro, esperto ds con un lungo passato nel calcio campano – . Nel calcio d’oggi, popolato da avventurieri, non è facile trovare persone perbene e loro lo sono. L’obiettivo per il primo anno è quello di disputare un campionato di transizione e stiamo cercando di allestire una squadra anche con giocatori di Sarno ”.