Scafati. La Vergine in processione per le strade cittadine

Santa Maria delle Vergini abbraccia i suoi fedeli e tutta la città di Scafati. Ieri sera, alla presenza del vescovo di Nola, Beniamino Dipalma, del parroco Don Giovanni de Riggi e di centinaia di fedeli, la statua della patrona è stata portata a spalla per un breve giro nel centro della città fino ad arrivare alla casa comunale. Grande, come ogni anno, il clima di commozione che, ogni anno, puntualmente, regala forti emozioni agli scafatesi “doc”, ma anche a chi, scafatese lo è diventato di adozione.

Dopo la lettura dei passi della beatitudine del Vangelo, la statua della Madonna è ripartita da palazzo Meyer per far ritorno in chiesa; centinaia le persone che hanno seguito la processione e lo spettacolo pirotecnico – iniziato a piazza Garibaldi per poi proseguire a palazzo di città con magnifiche coreografie – che ha tenuto tutti col naso all’insù per parecchi minuti.

La festa in onore della santa patrona entrerà nel vivo a fine mese, dal 26 al 29 luglio. Per la serata conclusiva, tra le varie iniziative, è prevista quella del “Music festival Santa Maria Delle Vergini”, organizzata dal musicista Espedito De Marino, (qualche giorno fa nominato assessore nella giunta Aliberti), con l’esibizione in piazza Vittorio Veneto, di artisti locali e voci nigeriane, mentre l’associazione “Scafati futuro e sociale”, presieduta da Adriano Falanga, allestirà, per tutto il periodo dei festeggiamenti, uno stand – sempre in piazza Vittorio Veneto – per la raccolta fondi per il progetto solidale rivolto alle famiglie più bisognose della città. Il ricavato, infatti, verrà utilizzato per l’acquisto di generi di prima necessità da destinare a tali nuclei familiari. La donazione, ovviamente, è libera e l’associazione offrirà delle maglie sui cui è stato stampato il logo di “Scafati futuro e sociale”. Altre iniziative, poi, saranno messe in campo dopo la pausa estiva.
Flavia Faiella