Sant’Egidio del Monte Albino. Protesta sui lavori in Via Pepe

Arriva una denuncia forte dal gruppo Facebook “Salviamo Sant’Egidio” e riguarda il lavori al marciapiede di via G. Pepe nel tratto che va dall'incrocio di via Mazzini fino all'incrocio con  “Gli abitanti di questo tratto per anni speravano in questo marciapiede. Per fortuna è arrivato un sindaco che è riuscito ad accontentare queste persone. Purtroppo- scrivono nel post – il marciapiede in questione, peraltro motivo di propaganda elettorale, al momento della sua realizzazione è stato contestato da un candidato al consiglio comunale della lista Avanti Sant'Egidio residente in quel tratto assieme ad altri residenti che giustamente evidenziavano le misure al quanto insolite. Avendo avuto un incontro sul posto col sindaco e il responsabile dei lavori, quest'ultimo affermava che le misure erano scaturite in base alla larghezza e la conformazione della strada e che quindi non potevano essere modificate”.

Conncetivia voucher 2,5

Gli stessi pongono dubbi sulla regolarità delle misure, ritenute non conformi sul tutto il tratto interessato dai lavori di realizzazione del marciapiede, avanzando serie dubbi sull’ampliamento di Via G. Mazzini difformi rispetto a via G. Pepe che un marciapiede con misure decisamente maggiori. Gli promotori della denuncia affermano di avere “presentato un esposto alla Procura” sulla questione.