Nocera Inferiore. Bus senza freni impatta a Via Gabola

La grave crisi della CSTP si riversa anche sui viaggiatori e sui comuni cittadini. La società di mobilità salernitana di Piazza Luciani è oramai in crisi irreversibile,ad un passo dal fallimento. Una crisi che oltre a ritardare l’erogazione degli stipendi dei dipendenti sta incidendo anche sulla manutenzione della flotta tanto da fare registrare anche gravi incidenti come quello accaduto ieri a verso mezzo giorno a Nocera Inferiore, in Via Gabola, una strada ad alta densità di traffico, dove un bus fuori controllo, per la perdita dei freni, poteva fare una strage, evitata soltanto grazie alla prontezza dei riflessi dell’conducente. Il bilancio comunque è pesante: due feriti lievi, uno scooter e tre auto danneggiate. Un guasto meccanico, che poteva provocare un dramma di proporzioni ben più gravi.

Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti della Polizia Locale di Nocera Inferiore, intervenuti sul posto per constatare i fatti e governare la viabilità in tilt – il bus della linea’79’ del Cstp, che collega la periferia nocerina, da Codola – Fosso Imperatore al centro, stava percorrendo il ripido cavalcavia che collega via Napoli con via Isaia Gabola. A bordo del pullman c’erano l’autista e una donna. Quando il mezzo pubblico ha affrontato la discesa il sistema frenante non avrebbe risposto ai comandi. Solo la freddezza del conducente ha impedito il dramma: scalando le marce e tirando il freno a mano, l’uomo sarebbe riuscito a rallentare la corsa del bus che, comunque, raggiunto l’incrocio tra via Gabola e via Grimaldi, travolgendo uno scooter e danneggiato tre auto in sosta. Nell’impatto è rimasto ferito il centauro in sella allo scooter e la donna che viaggiava a bordo del mezzo. La donna è stata trasportata e refertata all’ospedale Umberto I. Fortunatamente gli sono state riscontrate contusioni e tanto spavento. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche gli addetti della CSTP. L’autista del pullman è stato a lungo sentito dagli agenti della Polizia Locale.