San Valentino. Rissa per motivi passionali. Feriti due marocchini

Contesta amorosa tra marocchini. Al centro del tenzone una19enne originaria di Sarno. A contendersela sono due extracomunitari, che durante la colluttazione hanno riportato anche delle ferite. I due stati denunciati a piede libero dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del maggiore Matteo Gabelloni. Il fatto è accaduto all’alba di ieri, a San Valentino Torio e poteva assumere connotati ben più gravi. Una questione che in pochi attimi è degenerata e che vedeva contrapposti da una parte A.M. 26 anni e H.A., 24 anni e dall’altra E.K.M. 24enne e M.B. 21enne. Proprio il 21enne pare avesse intrapreso una relazione sentimentale con una giovane originaria di Sarno, M.I.I. di 19 anni.

Secondo la ricostruzione A.M e H.A. si sono recati presso l’abitazione dove si trovavano gli altri tre e hanno iniziato a discutere. Alla fine avrebbero preteso di portare con loro la ragazza. Ne e’ scaturita una lite dapprima verbale e poi fisica culminata con H.A. che ha afferrato un coltello da cucina per colpire il fidanzato della giovane, ferendolo alla gamba al braccio ed al volto. Le urla che provenivano dall’appartamento del centro cittadino hanno rotto il silenzio dell’alba. Alcuni vicini, impauriti e preoccupati, hanno allertato le forze dell’ordine.

Fortunatamente l’arrivo tempestivo dei militari dell’Arma ha riportato alla calma i giovani stranieri che hanno comunque, nella colluttazione, riportato contusioni e ferite. Medicati all’ospedale di Sarno sono stati giudicati guaribili tra i due e i sette giorni. I due, il 26enne e il 24enne che hanno fatto irruzione nell’appartamento per ‘rapire’ la ragazza sono stati deferiti a piede libero per lesioni personali e porto di arma bianca.