Angri. L’azione del consigliere Alfonso Scoppa per le scuole

Grazie al consigliere comunale Alfonso Scoppa il Comune di Angri ha ottenuto il contributo CE AGEA per il consumo di prodotti lattiero caseari destinato scuole Angresi sul consumo di prodotti lattiero caseari somministrati dalle mense scolastiche, ex regolamento CE 657/08. Infatti, le scuole materne ed elementari che hanno una mensa, possono fare richiesta per la fruizione di un contributo della UE, se nei pasti somministrano agli scolari latte e formaggi.

“Il motivo di tale decisione comunitaria è, da un lato, che ci sono eccedenze di prodotti lattiero – caseari e, dall’altro, quello di favorire il necessario apporto di calcio ai bambini. Le scuole – afferma Scoppa – non possono comprare montagne di latte e formaggi per avere più contributi, poiché è stato fissato un “tetto massimo”; curiosamente questo tetto massimo è di 257,5 grammi di latte per bambino, ai quali va rapportata la quantità di formaggio. Per esempio, a 257,5 grammi di latte corrispondono 27,5 grammi di Parmigiano reggiano, 30,2 grammi di Grana padano e 85,8 grammi di formaggi freschi del tipo stracchino o crescenza, purché “non aromatizzati”. Nel tempo il contributo comunitario è però diminuito, ma sono aumentati i prodotti lattiero caseari acquistabili. Il contributo ottenuto dal Comune di Angri è di circa € 18.000,00 e la prossima richiesta dovrà essere ripresentata tra tre anni. Un piccolo ma importante flusso finanziario positivo per le casse del nostro municipio, frutto, ancora una volta, dell’attenzione e dell’impegno meticoloso profuso nello svolgimento del mandato elettorale”.
Luciano Verdoliva