Angri. Arrivano i cipressi al cimitero!

A seguito di procedura ad evidenza pubblica, è stata aggiudicata la gara per la fornitura e la messa a dimora nel cimitero comunale di Angri di 300 alberi. Presto inizieranno quindi i lavori per piantumare le specie arboree dopo l'abbattimento dei vecchi cipressi, resosi necessario a seguito del violento aeromoto del 6 e 7 marzo 2013. Verranno piantati, grazie al supporto di pali tutori, 250 cipressi (cupressus sempervirens pyramidalis) alti due metri e mezzo, e 50 tamerici.

“Finalmente le procedure di gara sono finite – ha dichiarato soddisfatto il Sindaco di Angri Pasquale Mauri – A breve il cimitero di Angri sarà di nuovo abbellito dagli alberi, restando però al contempo un luogo sicuro, anche in caso di cattivo tempo. Per garantire l'incolumità dei frequentatori del camposanto ci siamo presi addosso una valanga di critiche. Come se ci avesse fatto piacere abbattere gli alberi, in un luogo per altro così delicato e sacro. Ma, come autorità cittadine, abbiamo il dovere di garantire la sicurezza degli angresi, e non potevamo fare altrimenti. Abbiamo fatto in modo di ridurre al minimo il disagio, e tra poco avremo gli alberi nuovi, che saranno piantati con criteri più attenti anche alle necessità di sviluppo naturale delle piante e di manutenzione. Chiedo ai cittadini di avere altri pochi giorni di pazienza, e questa situazione sarà risolta definitivamente”.

“Ci eravamo impegnati pubblicamente – ha dichiarato il vince sindaco con delega all'Ambiente Gianfranco D'Antonio – a ripiantare gli alberi nel cimitero in tempi brevi. Sono passati solo pochi mesi dall'abbattimento d'urgenza dei vecchi cipressi e siamo già in condizioni di rimettere a dimora nuovi alberi. Non solo. Approfitteremo delle operazioni di piantumazione per avviare anche la ristrutturazione complessiva dei viali. Stiamo lavorando senza sosta per dare risposte a un territorio difficile in un contesto di profonda crisi economica”.