Calcio. Scafatese. Tonfo a Palma Campania

Finisce dopo 85 risultati utili la serie fortunata della Scafatese Calcio battuta 2 a zero dalla Palmese del Mister Soviero nello stadio comunale di Palma Campania. I canarini erano partiti bene al 3’ da calcio d’angolo: pericolo scampato però per i padroni di casa che salvano il risultato. La reazione dei rossoneri arriva al 6’ con Nappi che si libera in area e sigla la rete dell’uno a zero. La rete del numero 9 mette il silenzio tra i canarini che non riescono a liberarsi dal gol subito. Al 20’ infatti arriva la rete del raddoppio firmata Moccia dagli sviluppi di un calcio piazzato. In campo i canarini non riescono ad emergere: al 34’ però ci prova Lupacchio, la palla finisce in calcio d’angolo ma pochi minuti dopo, l’attaccante scafatese becca anche il palo. Il primo tempo finisce già con la Scafatese sotto di due reti.

Si torna in campo ma lo spettacolo non cambia: sotto la pioggia battente del comunale di Palma Campania, i canarini in una sorta di 4-4-2 non riescono a sfondare la difesa avversaria e perdono diverse occasioni da gol. Ai primissimi minuti è sempre la formazione di casa a tentare il colpo ma per fortuna salva tutto Nasta. In campo poi le sostituzioni di Pedalino e Amendola. Al loro posto entrano Della Marca Antonio e Starita. Al minuto 10’ la Scafatese ci prova dal calcio di punizione ma la difesa rossonera salva tutto, nulla di fatto per i canarini. In campo poi Sepe al posto di La Marca e Vicinanza al posto di Paragallo. La Palmese poi tenta la ripartenza al minuto 18’ ma la difesa gialloblu riesce ad evitare il peggio. La gara termina senza clamori. Sul finire in campo anche Almetti al posto di Ammirati e Urna al posto di Ambrosino. Si apre nello scenario della Scafatese un momento di riflessione dopo la prima sconfitta della gestione Cesarano. L’unico rimpianto è la mancata reazione e che i punti in classifica restano gli stessi.