Angri. Ora la testa dell’Eccellenza. E la prossima sarà contro lo Stabia

I grigiorossi dell’U.S. Angri 1927 impattano col risultato di 0 a 0 al comunale di Scafati contro la Pro Scafatese nel derby dell’undicesima giornata del campionato di Eccellenza girone B. Il punto conquistato permette agli uomini di mister Di Nola di balzare al comando della classifica a pari merito con Virtus Scafatese e Libertas Stabia. La partita è abbastanza contratta e vede gli ospiti concludere a rete pericolosamente con Agata da calcio di punizione dal limite dell’area di rigore al 32°. Un primo tempo abbastanza teso tra le due compagini che si studiano molto, provando solo raramente ad affondare il colpo del k.o.

Nella seconda frazione di gioco e col passar del tempo l’Angri acquista sempre più sicurezza ed anche l’allenatore doriano prova a rafforzare l’attacco con l’ingresso di Montaperto al posto dell’acciaccato Schettino intorno al 75°. Due minuti più tardi l’occasionissima per gli ospiti: Ferraioli dal lato destro dell’area di rigore tira e colpisce il palo, sulla ribattuta Pappadia prova ma prima il portiere e poi la difesa canarina sono lesti a sventare il pericolo. L’Angri continua a spingere fino alla fine con alcuni calci piazzati dal limite, ma la partita non si sblocca e termina a reti bianche dopo 5 minuti di recupero concessi dall’arbitro Catastini di Pisa. Alla fine del match i 200 e passa tifosi grigiorossi hanno salutato la neo capolista tra la soddisfazione generale.