Angri. Calcio. Vittoria di rigore nel finale

Finale al cardiopalma per l’Angri che riesce ad avere la meglio sui “cugini” del Sant’Antonio Abate grazie ad un rigore realizzato da Montaperto al 95esimo minuto e decretato dal direttore di gara per un evidente fallo di mano commesso da un difensore abatese. Il cannoniere dell’Angri dopo aver festeggiato la rete del successo si è diretto verso alcuni spettatori di fede angrese dando vita ad un battibecco poco esemplare. Stando alla ricostruzione dei fatti pare che gli spettatori avrebbero inveito ripetutamente contro il numero nove angrese nel corso della partita.

I grigiorossi, apparsi opachi rispetto alle ultime prestazioni e frenati anche dalle pessime condizioni del terreno di gioco, erano andati in vantaggio sugli sviluppi di un corner con un appoggio sotto misura di Imparato lesto ad approfittare dell’assist di Polverino. Identica la rete degli abatesi che hanno trovato la rete su tiro d’angolo grazie all’inserimento del difensore Galasso abile a trafiggere l’estremo difensore Longobardi. Entrambe le squadre hanno giocato in dieci gran parte del match per la contemporanea espulsione al 20esimo del primo tempo di Iovine (Angri) e Somma (Sant’Antonio Abate).