Calcio. La Polisportiva Sarnese sconfitta nel big match di vertice

Tutte le foto di Pol. Sarnese - Vir. ScafateseLa vittoria della Virtus Scafatese di Pasquale Esposito sul campo della Polisportiva Sarnese rende sempre più incerto ed entusiasmante il girone B di Eccellenza. Marcucci e compagni si sono ritrovati in casa della capolista dopo qualche passo falso che aveva fatto chiudere immediatamente la prima fuga della stagione. Proprio l’attaccante ex San Giorgio si sta confermando elemento fondamentale per le ambizioni della compagine scafatese portando ad otto i centri stagionali. Male la compagnie sarnese di mister Pasquale Vitter che perde la sfida di vertice. Causa anche gli errori dal dischetto che stanno penalizzando in maniera decisiva la squadra.

Un nuovo mezzo passo falso arriva anche dalla Pro Scafatese che si fa raggiungere sul pari dal Massa Lubrense tra le mura amiche (2-2), mancando, di fatto, l’aggancio al terzo posto in classifica. Ennesima occasione sprecata per i canarini che, nonostante il cambio tecnico (in settimana Ivan Faustino Canè ha sostituito Del Sorbo) non riescono a vincere, subendo la rimonta dei costieri nel finale di gara. Ora il sodalizio di patron Cesarano, in virtù anche dei risultati maturati sugli altri campi, si ritrova al quinto posto in classifica (alle spalle di Virtus Scafatese, Angri, Sarnese e Libertas Stabia).

Sul fondo classifica si registra, invece, la ripresa per il Sant’Antonio Abate dei giovani che con un prezioso successo di misura, tra le mura amiche, acuisce la crisi tecnica della Calpazio che nonostante il nuovo avvicendamento in panchina resta inchiodata sul fondo della classifica.