Pro Scafatese. Calcio. Esonerato Del Sorbo

Costa caro il pari ad occhiali a mister Raffaele del Sorbo che viene esonerato dal patron Cesarano che non ha gradito la prestazione alla Pro Scafatese contro la Libertas Stabia. Una prova incolore e deludente offerta al “Menti” di Castellamare dai canarini. La società, infatti, si attendeva tutt’altra prestazione da parte dei propri calciatori che non sono riusciti a portare a casa l’intera posta in palio, perdendo una ghiotta occasione per agganciare la seconda posizione con l’esonero arrivato in serata – e dopo un lungo confronto con i propri collaboratori – Raffaele Del Sorbo, lascia Scafati senza aver mai perso una partita.

Un match quello del Menti molto equilibrato con le due squadre che si sono fronteggiate a viso aperto. Con il passare del tempo la gara si è spostata a centrocampo, impegnando raramente i due portieri. L’unica vera occasione da gol è capitata al 39’ sui piedi di Lupacchio che ha costretto Amodio all’intervento. Nella ripresa, poi, l’espulsione di Amita ha condizionato in negativo la gara della Pro Scafatese che è apparsa incapace di imbastire azioni degne di nota.