Sarno. Mercede nuovo presidente del Parco Regionale Fiume Sarno

Linea giovane per la dirigenza del Parco Regionale del Bacino Idrografico del Fiume Sarno. La Regione Campania ha infatti nominato, lo scorso 9 dicembre, Massimiliano Mercede nuovo Presidente del Parco, a seguito delle irrevocabili dimissioni, addotte a motivi personali di Antonio Caruso. Mercede, 35 anni, di Nocera Inferiore, è tra i più giovani presidenti di parco in Italia, e il più giovane in assoluto nel Meridione. Pluri laureato, Mercede, è agronomo e medico veterinario, con un curriculum ricco di titoli e di esperienze scientifico professionali, maturate in Italia e all’estero, nell’ambito della gestione e conservazione dell’ambiente e della biodiversità.

Il neo presidente del Parco del Fiume Sarno figurava già dal 2009 nell’elenco dei candidati idonei a ricoprire la carica di presidente di parchi e riserve naturali regionali. “Lavorerò intensamente al servizio del Bacino Idrografico del Sarno, area problematica ma di grande bellezza e valore naturalistico, – dice Mercede – al fine di garantirne la salvaguardia nonché lo sviluppo sostenibile, auspicando un proficuo coinvolgimento delle istituzioni e delle associazioni ambientaliste nel percorso di crescita dell’Ente. Sono contento di lavorare per il mio territorio e di rappresentare tanti giovani che, come me, sono desiderosi di operare, ciascuno nel proprio ambito di competenza, per lo sviluppo della propria terra”.