Pagani. Stazione. Installata l’obelitratrice dei biglietti

Timbrare i biglietti ora è possibile. E' stata installata presso la stazione di Pagani la tanto agognata obliteratrice. Due gli impianti posizionati lungo i binari. I pendolari che ogni giorno si recano allo scalo di via Cauciello hanno accolto con soddisfazione e anche con un pizzico di sorpresa la novità. In molti hanno hanno scattato foto postandole sui social network per celebrare il dono arrivato a ridosso delle festività natalizie. Un primo passo in avanti verso la riqualificazione della stazione da tempo abbandonata al degrado e all'incuria.

Ma le novità non finiscono qui. Nelle prossime settimane dovrebbero iniziare infatti i lavori per l'installazione delle telecamere. Il sistema di videosorveglianza consentirà di garantire maggiore sicurezza a quanti usufruiscono dello scalo. Si spera, poi, che in futuro lo scalo possa essere rilanciato e potenziato. Attualmente infatti lungo i binari si fermano soltanto i treni regionali. Inoltre, è ancora chiusa la sala d'attesa che essendosi trasformata in luogo di ritrovo per persone senza fissa dimora e tossidocipendenti è stata dichiarata off limits. Mancano poi le tabelle che indichino i convogli in partenza e in arrivo e non esiste uno sportello informazioni. Per quanto riguarda, invece, i sottopassi negli ultimi tempi dopo un'operazione di grandi pulizie la situazione appare migliorata ma il rischio che tornino ad essere invasi di immondizia è sempre dietro l'angolo.
Tiziana Zurro