Angri. Calcio Eccellenza. Tre hurrà per la vetta

La sfida al vertice tra le prime della classe vede primeggiare l’Angri che asfalta con un perentorio tre a zero la Libertas Stabia. Un risultato che avrebbe potuto avere dimensioni ancor più consistenti considerata la mole di gioco prodotta dalla compagine del cavallino rampante. La prima rete dei doriani porta la “griffe” di Ferraioli che nel primo tempo apre la serie grigiorossa infilando l’estremo difensore ospite con un colpo di piatto che fa esultare i numerosi spettatori presenti allo stadio “Novi”.

L’Angri non abbassa il ritmo di gioco e spinta dal calore della tifoseria pigia forte sull’acceleratore fin quando non arriva la rete del raddoppio con un diagonale preciso di Manzo. La prima frazione di gioco si chiude con i grigiorossi padroni della partita e la ripresa comincia sempre con lo stesso copione che vede i padroni di casa imbastire occasioni da rete. Il tris viene servito al quarto d’ora con Schettino abile a scavalcare con un morbido pallonetto il numero uno avversario e mandare in archivio la pratica stabiese.

La Libertas Stabia ha l’occasione per accorciare le distanze con un penalty assegnato dal direttore di gara ma dal dischetto l’angrese Montella si lascia ipnotizzare da De Sio fissando il punteggio sul tre a zero. L’unico neo della giornata è rappresentato dalle pessime condizioni del terreno di gioco che ha rischiato ad un certo punto di vanificare il lavoro della squadra facendo temere la sospensione del match per impraticabilità di campo.