Sarno. Riscossione tributi. La Soget resta in città.

La Soget non si muoverà dalla cittadina dei Sarrastri. E’ quanto ha deciso lente comunale. La revoca del mandato, per la riscossione dei tributi Tarsu, alla Soget di Pescara, messa in discussione anche politicamente, non sarà oggetto di nessuno provvedimento di revoca. La revoca è, infatti, stata bocciata dal segretario comunale di Sarno che dice no la proposta di revoca dell’incarico per l’accertamento dell’evasione e elusione dei tributi alla Soget spa.

La nota arriva al culmine di una polemica politica nata dal fatto di aver paragonato la situazione di Sarno a quella del comune di Casapulla. Il funzionario del comune dei sarrastri mette in evidenza che le questioni sono ben diverse e, comunque, una eventuale revoca non inciderebbe ne cancellerebbe quanto fin qui fatto dalla società abruzzese nei confronti dei contribuenti, degli elusori e degli evasori.