Nocera Inferiore. Supermercato. De Maio replica a Franza

Mancata apertura di un supermercato nell'area ex Coop, a Nocera Inferiore: dopo la segnalazione del consigliere della lista "Principe Arechi-Fratelli d'Italia", Antonio Franza, arriva la replica del consigliere delegato al commercio Paolo De Maio. L'esponente della maggioranza Torquato, in una nota evidenzia che le considerazioni espresse da Franza «sono infondate» e, citando norme ed articoli di legge, chiarisce i motivi che hanno spinto il Comune a non concedere l'autorizzazione per l'apertura del discount.

«La materia -precisa Paolo De Maio- è disciplinata dal Siad, strumento di intervento per l’ apparato distributivo che regola l’insediamento sul territorio comunale di attività di commercio al dettaglio in sede fissa o itinerante, su aree sia private sia pubbliche, approvato da questo Ente con delibera del Consiglio Comunale n° 40/2003, che viene applicato in combinato disposto al piano regolatore. Il Siad approvato non tenne presente l’insediamento e quindi a nulla vale la precedente presenza di un’ attività commerciale, essendo la stessa cessata e quindi definitivamente estinta.Con la Legge Regionale n° 01/2014 è stato disposto di attualizzare il Siad».

Il consigliere delegato al commercio annuncia, poi, che «il Comune di Nocera Inferiore sta svolgendo tutte le attività dirette ad eliminare le varie incongruenze presenti nel settore». Infine, arriva una stoccata al consigliere di opposizione: «Ogni considerazione fatta senza tenere conto della normativa vigente -conclude De Maio- appare inconsistente e pretenziosa». Intanto, secondo le indiscrezioni trapelate nell'area ex Coop, dopo la bocciatura del progetto presentato da una multinazionale che intendeva inaugurare un nuovo market, potrebbe venire alla luce un ristorante di una nota catena di fast food. Si vocifera della possibile apertura di un McDonald's.