Pagani. Verso il voto. La carica dei nove

Salgono a nove i papabili candidati a sindaco nella città di Pagani. Si aggiunge al già corposo elenco il nome di Antonio Gaito, che potrebbe proporsi con una lista civica. Secondo le indiscrezioni che circolano con insistenza in città, Gaito, ispettore di polizia, starebbe lavorando alla composizione di una lista per poter prendere parte alle elezioni di maggio.

Antonio Gaito, in passato ha fatto parte di un'associazione che ottenne non senza polemiche, dall'allora amministrazione Gambino, l'affidamento in gestione del Centro Sociale di via De Gasperi. Intanto, si prepara a ufficializzare con un primo evento pubblico in programma nei prossimi giorni la sua candidatura Angelo Grillo, che sarà sostenuto Da Pd, Progetto Comune, Psi, "Pagani in Movimento" e con molta probabilità dalla lista Pensionati e dalla lista "La Città".

Forza Italia che ha deciso di puntare sull'ingegnere Attilio Elettore, sta organizzando la conferenza stampa di presentazione che dovrebbe svolgersi nel corso del fine settimana. In seno al partito di Berlusconi, comunque, non mancano le tensioni. Fabio Petrelli, già sindaco facente funzioni, non ha condiviso il metodo utilizzato per individuare il candidato e ha annunciato che non sarà della competizione elettorale. Anche altri esponenti "storici" del partito potrebbero decidere di non candidarsi al consiglio comunale.

Tra i primi ad annunciare che non sarà della partita, nei giorni scorsi, il consigliere provinciale Vincenzo Paolillo, neo presidente del Mercato ortofurtticolo Nocera Pagani. Entro la fine di questa settimana dovrebbe invece incassare il sostegno ufficiale di Fratelli d'Italia, l'assessore provinciale al turismo Massimo D'Onofrio che ha già pronte due liste civiche. Il partito di Cirielli, infatti, avrebbe deciso di non puntare sulla candidatura di Aldo Cascone e di appoggiare l'ex vicesindaco della giunta Gambino.

Sarà in lizza anche un altro ex esponente di punta della passata amministrazione, il consigliere provinciale Salvatore Bottone, alla guida di una coalizione civica. Scende in campo, poi, con la lista "Pagani Domani", l'ex consigliere comunale Pietro Pisacane. Il commercialista Aniello Gaito, nei giorni scorsi, ha annunciato la sua volontà di candidarsi con il supporto non solo di liste civiche ma anche di una lista di partito. L'Udc ha indicato un proprio candidato , Antonio Piccirillo. Certa la candidatura dell'ex sindaco Antonio Donato, che sarà sostenuto dalla civica "La città che vogliamo" e da Spazio Aperto. Salvatore Fiore, in corsa con la lista "La scelta giusta" ha da tempo inaugurato il suo comitato al corso Ettore Padovano ed ha già avviato la sua campagna elettorale. Si attendono, infine, le decisioni del Movimento "E' Ora" e del Movimento Cinque Stelle.
Tiziana Zurro

Agro24Spot