Cava dei Tirreni. Polizia arresta l’accoltellatore

Questa mattina poco dopo le 12.30 odierne, gli agenti della Squadra Anticrimine hanno fatto scattare le manette al ventottenne T. V., di Cava de’ Tirreni. Il provvedimento è scaturito dall’attività d’indagine iniziata dal Commissariato di Cava lo scorso 26 febbraio, a seguito del ferimento dello zio 74enne. I fatti: T. V., mentre era in casa in compagnia dello zio, per futili motivi scaturiti da contrasti familiari, lo ha colpito alla schiena ripetutamente con un coltello di grosse dimensioni.

Gli accertamenti di Polizia Giudiziaria hanno consentito ai poliziotti metelliani di ricostruire la dinamica dell’evento e di recuperare il coltello usato per il delitto. L’attività eseguita è stata valutata positivamente dall’ Autorità Giudiziaria che ha qualificato il delitto in tentato omicidio ed ha emesso l’ordinanza di applicazione di misura di sicurezza provvisoria nei confronti di T. V., disponendone l’accompagnamento presso l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Aversa.