Angri. Udienza preliminare per la richiesta di rinvio a giudizio di Mauri

Domani udienza preliminare per l’affare Soget davanti al gup. Indagati il primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri. Per lui il PM ha mosso l’accusa di corruzione e atti contrari ai doveri d’ufficio in concorso con la responsabile della Soget Maria Piccoli, anche lei indagata quale corruttrice. Indagato anche l’ex ragioniere capo Gerardo La Mura. La Mura fu indagato in un secondo momento con l’accusa di favoreggiamento.

Il gup Valiante esaminerà la richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Lenza, con lo scambio corruttivo ipotizzato tra Mauri e la Soget e la sospetta versione dei fatti riferita dal funzionario comunale La Mura, sentito nell’interrogatorio-confronto dell’ottobre 2012, col suo passaggio da persona informata sui fatti a indagato. L’inchiesta prese il via nell’aprile 2012, con ben due proroghe investigative e altrettante richieste cautelari respinte dal gip e una dal tribunale della libertà sulla misura degli arresti domiciliari chiesta dalla procura per i due indagati principali. Ora la richiesta di rinvio a giudizio.