Pagani il Centro Sociale oramai è diventato pericoloso

Una pozzanghera d'acqua putrida sull' asfalto, erbacce e cumuli di rifiuti. È questo lo scenario che si apre dinanzi agli occhi di quanti varcano i cancelli del Centro Sociale di pagani. La struttura di via De Gasperi versa in uno stato di completo abbandono. Le immagini parlano da sole. Proprio dinanzi al varco di accesso lato via Sant'Anna una enorme distesa d'acqua ha intralciato nei giorni scorsi il passaggio a quanti erano diretti presso l edificio, che ospita sindacati e associazioni e che spesso si trasforma in location di iniziative culturali e politiche. Ma non finisce qui.

Superata la pozzanghera ci si imbatte in una mini discarica a cielo aperto. Sul marciapiede e tra le erbacce sono stati abbandonati rifiuti di vario genere,bottiglie di vetro, lattine, cartoni per il trasporto della pizza. Immondizia anche lungo la scala che corre dinanzi al campo di calcio, che pure andrebbe risistemato. Quel rettangolo verde è uno dei pochi spazi a disposizione dei ragazzini costretti a giocare pochi passi dall' immondizia. La presenza di bottiglie di vetro inoltre potrebbe rivelarsi pericolosa. Degrado non solo negli spazi esterni la struttura realizzata dopo il terremoto del 1980 grazie al contributo di lavoratori e sindacati necessita di interventi di manutenzione che da troppi anni non vengono garantiti dall amministrazione Paganese.
Tiziana Zurro