Pagani verso il voto candidati e liste in azione

La lista “Grande Pagani” si è presentata alla città. Gremito, mercoledì sera, l’auditorium del Centro Sociale dì Pagani, che ha ospitato una delle prime iniziative pubbliche promosse dalla coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Salvatore Bottone. Sulle note di “Azzurra Libertà”, inno ufficiale di Forza Italia, scelto per rimarcare il legame tra la civica e il partito di Berlusconi, sono giunti in sala i ventiquattro candidati al Consiglio comunale inseriti nella lista, i loro sostenitori e numerosi cittadini, curiosi di ascoltare le proposte che gli esponenti di “Grande Pagani” hanno formulato per il rilancio della città di Sant’Alfonso. Sul palco Raimondo Aufiero, ex amministratore del Comune di San Marzano sul Sarno, il sindaco di Scafati e vicecoordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Aliberti, il candidato sindaco della coalizione composta da “Grande Pagani”, “Apertamente”, “Noi con Voi” e Forza Italia, Salvatore Bottone e il promotore della lista, il consigliere provinciale e presidente del Mercato ortofrutticolo Vincenzo Paolillo. «La valorizzazione della filiera agro-alimentare, il rilancio del mercato ortofrutticolo, maggiori investimenti sulla cultura e sulle politiche sociali, sono questi alcuni dei punti cardine del nostro programma –ha spiegato Vincenzo Paolillo-. Il nostro unico obiettivo è quello di fare “Grande Pagani».

Salvatore Bottone ha chiamato a raccolta i novantasei aspiranti consiglieri comunali in lizza nelle quattro liste che lo sostengono: “Apertamente”, “Noi con Voi”, “Grande Pagani” e Forza Italia. Obiettivo: illustrare le strategie da mettere in campo in campagna elettorale. Una riunione operativa quella che si è tenuta l’altro giorno presso il Centro Sociale di via De Gasperi e che ha visto protagonisti anche il consigliere provinciale Vincenzo Paolillo, promotore della lista “Grande Pagani” e Attilio Elettore, che dopo qualche settimana vissuta da candidato sindaco di Forza Italia ha fatto un passo indietro per favorire la discesa in campo di Bottone. Al centro del summit i passi da compiere e i punti salienti del programma elettorale. La coalizione che sostiene Bottone intende puntare, anzitutto, sulle politiche sociali e sulle iniziative a sostegno dei meno abbienti. Il raggruppamento civico-politico annuncia che lavorerà per favorire la riduzione dei tributi e per sostenere gli imprenditori che investono sul territorio. Per risollevare le sorti della città, il candidato sindaco e la sua coalizione mirano a incamerare finanziamenti europei e risorse messe a disposizione dalla Regione e dal Governo nazionale. Nel corso del colloquio con i candidati, Bottone ha invitato la squadra a condurre una campagna elettorale all’insegna della correttezza, basata sul confronto e non sullo scontro. «Noi intendiamo presentare i nostri progetti e i nostri programmi agli elettori e guardare al futuro –ha precisato il candidato sindaco-. Siamo pronti a confrontarci con gli altri competitor, e qualora fosse necessario, risponderemo agli attacchi che saranno messi in campo contro di noi». Bottone ha anche invitato i suoi ad evitare di ingenerare false aspettative negli elettori che chiedono lavoro, ad evitare promesse e ad essere concreti. «Non dobbiamo creare aspettative di lavoro quando andiamo a chiedere il voto –ha affermato il candidato sindaco-. Bisogna essere chiari e seri. Promesse e slogan non servono.

Pagani può essere rilanciata solo attraverso progetti concreti che devono garantire la nascita di nuovi posti di lavoro». Riunione operativa per i candidati della lista "La città" che si è schierata a sostegno di Angelo Grillo insieme al Pd, al Psi e a "Pagani in movimento-Pensionati". L'appuntamento è per stasera (sabato 3 maggio) alle ore 19 presso il bar "Cardillo" .

Massimo D'Onofrio ha invece incontrato l'assessore Regionale all'ambiente: "Ho incontrato presso palazzo Santa Lucia sede della giunta regionale l'assessore all'ambiente Giovanni Romano. E'tempo di assumersi responsabilita' e ho manifestato a giovanni romano la mia disponibilita' a collaborare affinche la gestione dei rifiuti torni ai comuni. Ho anche fortemente chiesto di aspettare che si celebrino le elezioni in quanto ci sono da assumere delle scelte che solo una amministrazione eletta dal popolo puo' fare".

Sarà presentata domani alle 11, presso il comitato di piazza Sant'Alfonso a Pagani, la lista dell'Udc. Il partito sostiene la candidatura a sindaco di Pietro Pisacane insieme alla civica Pagani Domani. Nella lista dell'Udc figurano anche candidati vicini ad Antonio Gaito, che insieme al suo gruppo si è avvicinato al partito coordinato a livello locale da Antonio Piccirillo. All'iniziativa interverranno anche i vertici provinciali Cobellis e Inverso.
Tiziana Zurro