Angri, calcio, Cerchia difende il titolo dei grigiorossi

Non è ancora chiaro il futuro dei grigiorossi di Angri. In questi giorni è continuato dialogo tra Giuseppe Giugliano e associazione Nocerini senza grossi riscontri per i Nocerini che vorrebbero il titolo dell’ Angri d’Eccellenza (sulle carte federali Città di Agropoli) per far ripartire il calcio nella cittadina capofila dell’agro. Secca la reazione del vice presidente grigiorosso Aniello Cerchia che bacchetta, dalle colonne de “La Città” anche il suo attuale presidente Giugliano che da tempo avrebbe aperto la trattativa con l’associazione Nocerini per il passaggio del titolo: «Giugliano dice che il titolo è suo? Il titolo è di Angri, c’è un vincolo. O resta da noi oppure scompare. Mi batterò per questo, ne farò una questione di principio. Giugliano il calcio lo può fare nella sua Castellammare, senza bisogno di spostarsi ogni anno». Resta dunque l’amarezza per due città che attendono di capire quale sarà il loro futuro calcistico.