Gragnano, da lunedì sosta a pagamento e tolleranza zero

Ritorna, dopo alti e bassi, la sosta a pagamento nella città di Gragnano. Da lunedì a presidiare le strisce blu ci saranno gli ausiliari del traffico che controlleranno il funzionamento e gli obblighi relativi ai “grattini” da esporre sul cruscotto delle auto. Già in fase di assunzione degli addetti alla sosta vi fu una vibrata polemica che potrebbe alimentarsi nuovamente con l’entrata in vigore della sosta. Imprevedibile la reazione dei cittadini e dei commercianti. Da lunedì 9 giugno, riparte la sosta a pagamento nel comune di Gragnano, un servizio già attivo dal 2007.

La novità rispetto agli anni precedenti sarà, però, l’introduzione del fattore umano legato ai “vigilini” che, a fronte di un servizio che dovrebbe essere finalmente a pieno regime, potrebbero adottare la linea della tolleranza zero nei confronti degli automobilisti che non rispettano le regole della sosta a pagamento. La questione sta comunque molto a cuore soprattutto ai commercianti che già confidano in un intervento del neo primo cittadino Cimmino, ancora non insediatosi ufficialmente.