San Marzano sul Sarno, Iaquinandi bacchetta i consiglieri dei due poli

Dopo l'ultima seduta del consiglio comunale dove si sono registrate le solite polemiche sterili che hanno coinvolto i rappresentanti dei due poli e 'abbandono dell'aula parte dei rappresentanti della minoranza, interviene durante il presidente del Consiglio comunale. Marco Iaquinandi bacchetta i rappresentanti dei dei due poli e li invita ad un maggiore senso di responsabilità nell'interesse della comunità «Noi stamo stati eletti- dice Iaquinandi – non per fare gli interessi di parte ma per tutelare gli interessio tdi tutti i cittadini di San marzano, da qui il mio invito a tutti i consioglieri comunali ad un maggiore senso di responsabilità. Rinviare,abbandonare e limitare un consiglio comunale a discussioni su vacanze personali ed incomprensioni avvenute sui social network dimostra il grado di responsabilità che si ha verso il proprio popolo.Invito tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione di ricoprire di nuovo il ruolo per il quale sono stati eletti,usando il Consiglio Comunale esclusivamente per discutere,affrontare e risolvere i problemi dei cittadini marzanesi».

In un primo momento il consiglio comunale di S.Marzano era stato convocato in prima conviocazione per giovedì scorso, poi dopo una riunione dei capigruppo gli stessi hanno deciso per impedimenti di spostarlo a venerdì. «Abbiamo – conclude Iaquinandi – recepito le istanze di tutti ed abbiamno spostato l'assise consiliare al venerdì. Durante i lavori del consiglio comunale invece di discutere degli argomenti all'ordine del giorno ci si è soffermati di inutili e sterile polemiche relative ad alcune dichirazioni su internet, in questo modo purtroppo non si va da nessuna parte». Un ammonimento da parte di Iaquinandi sopratutto per il futuro «In quanto il consiglio è il luogo deputato a risolvere i problemi della gente e non a fare polemiche che non servono a nulla» ha concluso Iaquinandi.
Tiziana Zurro