Sarno. Sospensione bando rifiuti. La posizione di “Sarno Città da Vivere”

Franco Annunziata il leader della lista civica “Sarno Città da Vivere” intervienea nome del gruppo circa la decisione da parte dell’amministrazione comunale di sospendere il bando di gestione del servizio integrato di raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani. “Il gruppo Sarno Città da Vivere – dice Franco Annunziata – approva la decisione del Sindaco Canfora di sospendere il bando di cui in oggetto. In realtà da una lettura del capitolato d’appalto, a nostro modo di vedere, non si ravvisano incongruenze rispetto alla normativa vigente, né ci sembrano fondate le polemiche sulla problematica delle assunzioni. La sospensione, però, deve servire per un’attenta analisi sul costo del servizio”.

Ed ancora Annunziata: “La base d’asta del presente appalto è pari a poco più di 3.500.00,00 euro annui, di cui le voci più consistenti sono 2.275.000,00 per il personale e circa 500.000,00 euro per il consumo degli automezzi. Sicuramente questo tipo di regolamentazione del servizio ci permette di avere una città decorosa dal punto di vista della gestione dei rifiuti. La domanda è: il contribuente sarnese può permettersi questo livello qualitativo elevato e quindi questi costi elevati? Noi crediamo che la sospensione debba servire per approfondire questo aspetto”.