Angri. Verso il voto. I primi nomi anti Mauri

Verso le amministrative 2015. Mauri avrà a che fare oltre che con i candidati che strada facendo si stanno scoprendo come Maria D’Aniello di Fratelli d’Italia, anche con un mister X. L’identikit del competitor che potrebbe essere espresso da una maxi aggregazione civica, senza precisi rifermenti partitici, sarebbe ancora top secret. Si sta lavorando ai dettagli della maxi intesa tra le forze che si contrapporranno all’uscente e contestato sindaco Mauri. Nella maggioranza potrebbero esserci importanti defezioni, oltre ai quattro dissidenti, sarebbero tre i consiglieri dell’attuale maggioranza pronti a scendere dal carro, salvo ripensamenti dell’ultima ora. Non è esclusa nemmeno la candidatura del consigliere comunale uscente Alfonso Scoppa, brillante faro della maggioranza ma da tempo in chiaro ed evidente contrato con la politica dello “zio” sindaco.

Il centro destra starebbe comunque ragionando, oltre che sul nome di d’Aniello, anche sul nome di Alfonso Postiglione, fratello dell’ex amatissimo sindaco Umberto, molto vicino all’NCD di Alfano e gradito anche ad una parte di Fratelli D’Italia. Ad esprimere sicuramente il nome in seno al centro destra, e forse con qualche legame al mister X sopra citato, la famiglia Sorrentino che ha in Arturo la rappresentanza simbolo in consiglio comunale alla presidenza e veri vincitori delle ultime competizioni elettorali, dalle politiche alle europee passando per le primarie di Fratelli d’Italia.

Potrebbero essere proprio: Amedeo, Arturo e Massimo a dare le indicazioni decisive per scoprire il velo sul candidato del centro destra. Un centro destra che potrà contare anche sull’apporto del riorganizzato Forza Italia che vede in Francesco D’Antuono uno dei protagonisti della rinascita del partito in città. Verso il centro destra anche Alleanza per la Città, civica di Pasquale Annarumma che potrebbe avere già rotto il temporaneo feeling con Mauri. Antonio Squillante potrebbe lanciare il suo attuale direttore sanitario all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore Maurizio d’Ambrosio, ex fedelissimo di Mauri, oramai in rotta ufficiale con il sindaco uscente. D’Ambrosio potrebbe portare il suo contributo di voti e puntare anche alla poltrona di primo cittadino. Il Pd di Gina Fusco sarebbe pronta per le primarie dove potrebbe esserci anche Pasquale Mauri, anche se il partito non esclude l’opzione per puntare su una figura giovane ed esperta.
Luciano Verdoliva

Agro24Spot