Pagani. Domani taglio del nastro per il centro “L’Aquilone”

Taglio del nastro giovedì 7 agosto per il Centro socio educativo “L’Aquilone”, venuto alla luce in Vasca Pignataro, a Pagani. La struttura, sita in via San Domenico e di proprietà comunale, è stata ceduta in comodato d’uso all’associazione di protezione civile “Papa Charlie”, che insieme alle associazioni “Pagani Città dei Giovani “e “Tutti per mano”, ha provveduto a riqualificare l’area. Lo spazio, che fino a poco tempo fa era abbandonato a se stesso e che in passato era stato preso di mira dai vandali, è stato risistemato e arredato e diventerà un centro di aggregazione per minori a rischio. Il Centro socio educativo è stato recuperato grazie al bando “Pratiche di sussidiarietà – percorsi di progettazione sociale” sostenuto dal Centro Servizi per il Volontariato Sodalis CSV Salerno.

Conncetivia voucher 2,5

L’inaugurazione è prevista per giovedì alle 19.30. Al taglio del nastro parteciperanno tra gli altri il sindaco di Pagani Salvatore Bottone, il Presidente dell’associazione “Papa Charlie” Michele Pepe, i volontari e i rappresentanti delle associazioni che operano sul territorio. Durante la serata, per la gioia dei più piccini, saranno distribuiti gratuitamente pop-corn, caramelle, zucchero filato e marshmallow. A partire dal primo settembre, presso il Centro socio educativo sarà attivato il laboratorio di supporto scolastico dedicato agli studenti. “Papa Charlie”, inoltre, in futuro, realizzerà un parco giochi per bambini disabili nell’area antistante il Centro l’Aquilone e attiverà un orto sociale. Sempre nella serata di giovedì l’associazione “Papa Charlie” donerà due borse di studio per un totale di cento euro di buon spesa a due giovani volontari dell’organizzazione che si sono distinti durante il loro percorso di studi e nei turni di servizio.
Tiziana Zurro