Angri. Verso il voto. Salvatore Giordano smentisce Mauri

“Non vedo il sindaco Mauri da almeno due anni”, con queste le parole di Salvatore Giordano, ex assessore dell’esecutivo diretto dal vulcanico primo cittadino Pasquale Mauri chiarisce la sua posizione in seguito ad alcuni insistenti rumors, messi probabilmente in giro “volutamente”, che lo volevano nuovamente al fianco proprio di quel sindaco che due anni fa dovette prendere atto delle sue dimissioni dall’esecutivo.

Giordano comunica che non ha nessuna intenzione di “appoggiare” nuovamente Mauri nella sua corsa alla riconferma della massima carica cittadina, anzi starebbe valutando uomini e programmi di altri schieramenti affinché “la città possa nuovamente beneficiare di nuovi slanci”. Dopo Nordino Fiorelli e Fratelli d’Italia arriva anche il secco “niet” di Salvatore Giordano alle artificiose lusinghe di Pasquale Mauri che sembra in evidente affanno e a corto di alleati di spessore. Almeno in questa prima fase. Alleati cercansi.