Pagani. Maggiori controlli sul territorio, delibera di giunta

Garantire maggiori controlli sul territorio nel periodo estivo: la giunta comunale di Pagani approva il progetto di potenziamento dei servizi della polizia locale. I servizi saranno finanziati con l’impiego di una parte dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazione alle norme del Codice della Strada, attraverso forme di incentivazione del personale. I caschi bianchi dovranno assicurare la loro presenza anche nelle ore notturne, in particolare nei giorni in cui sono previste iniziative di carattere culturale, sociale, religioso e ricreativo. Prevista anche l'attivazione di servizi continuativi di vigilanza nei giorni festivi e/o in orario notturno in occasione ed a supporto delle iniziative promosse o patrocinate dall'Amministrazione ed inserite nel programma delle manifestazioni comunali “L'obiettivo generale – si legge nel provvedimento varato dalla giunta – è quello di inserire la polizia municipale nel contesto dei soggetti che forniscono sul territorio "sicurezza urbana" ampliando, quindi, i servizi su fasce orarie non coperte ordinariamente andando, pertanto, a disporre le necessarie modifiche dell'orario di servizio al fine di prevedere turni serali e festivi ed assicurare quindi: presenza in orario notturno (fino alle ore 24.00)”.

I caschi bianchi, inoltre, anche in sinergia con le altre forze dell'ordine, dovranno assicurare servizi di pattugliamento fino alla fine di settembre, prevalentemente in corrispondenza dei fine settimana. Gli agenti dovranno occuparsi, in particolare, dell’assistenza alle iniziative e manifestazioni di interesse pubblico programmate sul territorio nel corso dell'anno comprese quelle di carattere religioso, sia in giorni feriali che festivi con orario di lavoro che copra interamente il periodo di durata delle manifestazioni stesse con particolare attenzione a quelle che comportano interventi di polizia stradale.

“L'attività – recita ancora il documento – sarà diretta all'assolvimento dei compiti istituzionali in capo alla polizia locale che si concretizzano nel rilevamento di sinistri stradali, controllo dei veicoli, presidio delle intersezioni stradali e dei tratti di strada ad alta incidentalità, interventi di rimozione dei veicoli in sosta davanti a passi carrabili e su stalli riservati a persone diversamente abili fino al controllo su strada volto a contrastare episodi di guida pericolosa”.

I vigili saranno impegnati anche in attività di vigilanza e controllo, tese al contrasto di fenomeni che contribuiscono a creare degrado urbano. “In particolare – chiarisce il provvedimento – saranno messe in campo le seguenti attività: prevenzione e contrasto ad episodi di vandalismo su strutture pubbliche, controllo e repressione delle violazioni ai limiti imposti dalla normativa in materia di inquinamento acustico, vigilanza e controllo presso le aree connotate da fenomeni di degrado urbano e sversamento illecito di rifiuti”. Tra gli obiettivi anche la prevenzione e il contrasto dei reati di carattere predatorio contro il patrimonio e dei fenomeni di disturbo della quiete pubblica. “Il presente progetto da realizzarsi nell'anno 2014 –continua il provvedimento- si concluderà al raggiungimento degli obiettivi e comunque non oltre il 30 settembre 2014. La data di inizio coinciderà con quella della sua approvazione da parte della giunta comunale”.
Tiziana Zurro