Scafati. Atti vandalici in Villa Comunale

Ancora inciviltà dilagante, ancora sporcizia e degrado, ancora Villa Comunale. Su Facebook una mamma posta un video documentante il pessimo stato di cura dei servizi igienici. “Ero sulle vicine giostrine con mio figlio, quando l’ho accompagnato in bagno” commenta la signora. Da qui l’amara sorpresa: i bagni completamenti intasati di escrementi, urina per terra, una puzza acre, scritte sui muri. Il video non lascia spazio all’immaginazione.

“Facciamo nostre le preoccupazioni di alcune mamme che hanno denunciato l'inciviltà di ignoti che rendono invivibili e inaccessibili i servizi igienici di Parco Wenner – così Francesco Carotenuto per Scafati Arancione – Questo è dovuto prevalentemente a due fattori scatenanti ma che si concatenano: l'assenza di sorveglianza all'interno del parco e all'inciviltà di qualche elemento che in maniera sprezzante e senza coscienza, non si rende conto del danno che arreca all'intera comunità”.

Carotenuto invoca l’intervento del neo assessore alla sicurezza Antonio Pignataro: “abbiamo il compito di stanare questi autentici incivili attraverso un maggiore controllo o attraverso un sistema di videosorveglianza che sia di ausilio alla sicurezza del parco e per preservare uno spazio pubblico e accessibile a tutti”. Negli ultimi mesi, e questo fino a poche sere fa, la Villa è stata anche meta preferita dei vandali che hanno divelto attrezzature del locale circolo anziani, fino a perpetrare piccoli furti e appiccare roghi prontamente spenti, ma ugualmenti pericolosi.
Adriano Falanga