Scafati. Una pizza per omaggiare la città

Un’ortolana con grana, pesantuccia da mangiare ma chi l’ha assaggiata giura essere deliziosa. E’ la pizza alla “scafatese”, realizzata con prodotti tipici locali, in onore alla tradizione contadina che ancora resiste in periferia. La pizza “scafatese” è composta da mozzarella, melanzane, zucchine, peperoni, basilico e grana, rigorosamente “made in Scafati”. La novità però non è tanto il prodotto bensì che questa è del tutto sconosciuta a Scafati. In città sono decine le pizzerie, alcune anche piuttosto apprezzate da avventori di località limitrofe, ma nessuna di queste ha mai pensato di realizzare una pizza scafatese doc, e magari esportarla per l’Italia.

A dedicare una pizza alla città capitale del fertile agro nocerino è la famosa catena di ristorazione “Rosso Pomodoro”, che oltre a Scafati serve in tavola anche la Nolana, la Fiscianese ed altre. La foto della scafatese è stata postata sul gruppo Facebook “Sei di Scafati se…” che conta oltre 8mila iscritti ed è piuttosto attivo, quasi a sostituirsi al sito istituzionale del comune. Ben oltre i cento mi piace e c’è chi propone ai pizzaioli locali di importare questa pizza magari facendola diventare un prodotto Dop. Potrebbe essere un’idea, a sposare anche l’antica tradizione contadina locale. La sfida è stata lanciata. Adriano Falanga