Pompei. Uliano richiama tutti in aula per il consiglio

Preso atto della posizione espressa nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale dai consiglieri Bartolo Martire e Attilio Malafronte, rispetto alla quale si ribadisce la piena legittimità e correttezza dell’operato dello stesso Consiglio Comunale – così come si rileva anche dalla relazione inoltrata dagli addetti agli uffici nella quale è stata evidenziato che per prassi consolidata, l’interpretazione data al regolamento è stata sempre che l’ostensione degli atti si realizzasse nei termini in cui è stato fatto – Il Sindaco e i Consiglieri di maggioranza tutti, al fine di evitare qualsiasi dubbio sulla trasparenza e legalità dell’agire dell’amministrazione, hanno deciso di convocare un nuovo consiglio comunale in data 30 settembre. All'ordine del giorno, ci saranno le stesse delibere presentate nel consiglio dello scorso 19 settembre.

“Si tratta esclusivamente di un atto di responsabilità e trasparenza da parte di questa amministrazione per venire incontro alle esigenze dell’opposizione” afferma il primo cittadino Nando Uliano. “Pur essendo perfettamente in regola la convocazione dello scorso consiglio, ma nell'intento di voler dare anche un segnale di discontinuità con il passato, questa amministrazione, ha deciso di tornare tra i banchi del consiglio. Una scelta dettata dalla volontà di rasserenare i rapporti con i componenti dell’opposizione, al fine di creare le condizioni favorevoli per una proficua attività amministrativa”.
Tiziana Zurro