Sarno. Cantiere di Sant’Eramo. Il sindaco diffida l’Arcadis

Con una nota indirizzata ai vertici dell'Arcadis, il primo cittadino di Sarno "diffida" l'Agenzia regionale per la difesa del suolo a riprendere i lavori post-frana e a mettere in sicurezza il cantiere di via Sant'Eramo. "Le piogge dei giorni scorsi – scrive il sindaco Canfora – hanno evidenziato problemi di allagamenti per l'impossibilità delle acque piovane a defluire, essendo il sistema quasi totalmente saltato. In particolare, su segnalazione dei residenti della zona – che temono per la loro incolumità -, ho potuto constatare che, in alcuni punti, il livello dell'acqua è salito di circa quaranta centimetri, rendendo la strada non transitabile. La strada, com'è noto, viene utilizzata, in caso di pericolo di frana, come via di fuga per consentire agli abitanti di via Sant'Eramo di allontanarsi rapidamente dalle loro abitazioni. Ma la mancanza di sicurezza mette seriamente a rischio il sistema di evacuazione".

Il sindaco conclude:"Pertanto, vi invito, in tempi rapidi, non solo a completare le opere post-frana e a ripristinare l'impianto di illuminazione, ma a rimettere lo stesso cantiere in piena sicurezza. Qualora non vi fossero riscontri, sarò costretto, a tutela dei cittadini, a ricorrere ad ogni Autorità competente".