Elezioni di II livello. Sodano alla guida della Città Metropolitana

Il primo Consiglio della Città Metropolitana di Napoli sarà guidato dal vicesindaco Tommaso Sodano. In virtù della sospensione del primo cittadino Luigi De Magistris, sarà il facente funzioni ad assumere il ruolo di sindaco della Città Metropolitana. Alle urne si sono recati il 90,7% degli aventi diritto. La lista "Lavoro Sviluppo Ambiente – Città Metropolitana Bene Comune” ha conquistato il 22,21% dei voti e ha ottenuto cinque seggi. Sette seggi al Pd che ha raggiunto quasi il 29%, mentre il Nuovo Centro Destra ha raggiunto il 16% e sarà rappresentato da quattro consiglieri.

Fratelli d’Italia si ferma al 5,21% e deve accontentarsi di un solo seggio. Forza Italia, a cui è andato 27,67 dei voti, potrà contare su sette rappresentanti. Entrano in Consiglio, dunque, Tuccillo, Mascolo, Pentoriero, Madonna, Borriello, il sindaco di Pompei Ferdinando Uliano e Sarno, del Pd; Pentangelo, Pinto, Iovino, Mundo, Marrazzo, Capone e Lanzotti, di Forza Italia; la lista “Lsa-Napoli Bene comune” sarà rappresentata da Troncone, Capasso, Coccia, Lebro e Borriello. Per il nuovo Centro Destra entrano in Consiglio, invece, Mansueto, Lettieri, Palmieri e Avitabile. Moretto rappresenterà Fratelli d’Italia.